LA CHIRURGIA ORALE

.

La chirurgia orale è una branca dell’odontoiatria che comprende il trattamento di molte patologie dei mascellari. Schematicamente possiamo distinguere: patologie dell’adulto e patologie del bambino.
Le patologie dell’adulto comprendono i denti inclusi, in particolare quelli del giudizio, le cisti, le neoformazioni e il trattamento delle infezioni.
Fra le patologie del bambino ricordiamo l’esposizione di denti inclusi, l’estrazione di denti non ancora formati, l’estrazione di denti soprannumerari, le cisti e altre ancora.

In questi ultimi anni la chirurgia orale è diventata una disciplina più sofisticata, meno invasiva e più sicura, le tecniche chirurgiche si sono evolute e gli strumenti sono diventati più maneggevoli, meno traumatizzanti e più efficaci.

Gli impianti sono una soluzione straordinaria per sostituire denti mancanti ma non devono mai diventare un pretesto per rinunciare al trattamento conservativo dei denti.

IMPLANTOLOGIA

L'implantologia dentale consente oggi di far fronte alla perdita dei denti naturali ripristinando il sorriso del paziente in modo perfettamente funzionale ed esteticamente valido.

Il ricorso all'implantologia dentale permette infatti una riabilitazione fissa della masticazione.

Diversamente dai ponti, con i quali è necessario limare la dentatura sana vicino alla sezione in cui manca il dente, l’impianto non va ad influire sugli altri denti.

LA DISINCLUSIONE

.

In alcune persone può capitare che si presenti una mancata eruzione di uno o più denti permanenti.

Il canino superiore, dopo i denti del giudizio, è il dente che più frequentemente presenta questa anomalia.

Quello dei canini inclusi, in particolar modo nell’arcata superiore, è un problema piuttosto frequente. Le cause possono essere le più svariate, da un fattore di tipo ereditario, a dei problemi di spazio o di ostacoli incontrati dal dente lungo il tragitto eruttivo.

La disinclusione prevede una piccola incisione e una trazione in arcata del dente incluso, tramite trattamento ortodontico.

La disinclusione di un canino

INLAY O ONLAY

Cosa sono?

PRIMA DOPO

 

Sono dei particolari tipi di protesi dentali fatte di porcellana, alternative durature per sistemare grosse cavità.

Un INLAY è costruito su misura per la cavità precfedentemente preparata, mentre l' ONLAY copre l'intera superficie masticatoria del dente.

LE CORONE

Quando è necessaria una corona?

 

 

 

 

 

La corona rappresenta un trattamento a lungo termine, riducendo il dente (preparandolo) e coprendo il moncone con una struttura costruita su misura: nonostante sia preferibile mantenere la struttura naturale del dente, se un dente risulta fortemente danneggiato e deteriorato ( fratturato, devitalizzato...) o macchiato è necessaria la rimozione di gran parte di otturazione: il posizionamento di una corona potrebbe essere un'ottima soluzione.

Share by: